​piage – Traffico

Letra “​piage – Traffico” Official Lyrics

Io, zak e tom sopra international scamming
Dimmi se hai voglia di affari, non che la cosa ti riguradi
Una troia sulla molly e l’altra sta sopra ad un audi
Gioca a ping pong con le mie palle, vedo che le sa usare
Sono un rettile troia, non è una cosa inusuale
Uso lo smoking a lavoro, fit al punto per scopare
Sai che ti mento se ti dico che non è niente di personale
Non chiamarmi matteo e non chiamarmi neanche piage
Non chiamarmi affatto, ma chi cazzo ti vuole ascoltare?
Non farmi perdere tempo, ho bisogno di guadagnare
La tua troia mi ascolta, si, ha cultura musicale
Non ho bisogno di un hacker
Ho già il tuo bulbo oculare
Lei mi chiama anche papà, si fa mettere un bel collare
Dopo che le ho sborrato in bocca non serve neanche il colgate
Ha un fetish solo per me, chiamala piagesessuale
Se le sparo sulle tette non devo ricaricare
Io le poggio il cazzo al polso, lei lo usa come patek
Ho due cazzi come due telefoni: uno è per gli affari
Capo del traffico di troie che sta partendo da bari
Stai chiamando per il feat? scusa devo rifiutare
Le mie troie come cani perché (sniff) sanno fiutare
Il suo culo è come un lead rnb, mi sa parlare
Io le allargo le cosce, è un varco spaziotemporale

%d blogueiros gostam disto: