Sem3ion – T(s)

Letra “Sem3ion – T(s)” Official Lyrics

Le notti insonni e poi
L’indifferenza di chi ha sempre avuto intuito
Il male e il bene sai, si specchiano scambiandosi di ruolo subito
Gli occhi sui libri e poi
La colpa trasparente di chi non sa decidere
I giorni neri e un noi, una parola troppo grossa anche da scrivere

E un altro sbaglio ancora
La pioggia, il vento, le lacrime
Nel vuoto del tuo azzurro instabile
E la poesia di cercare un senso che non c’è
Le parole, il silenzio, le regole
Ti guardi riflessa ma sei invisibile

Perde il senso anche solo dopo un attimo
Il tramonto di novembre dissonante ad ogni battito
Le promesse innocenti cosi grandi da far male
Le parole in mezzo al buio che si fondono dentro al mare
Gli sguardi chiusi in penombra che si cercano
I ricordi incancellabili di frasi d’altri che ritornano
E di noi rimane solo una nota abbozzata
L’accordo più bello in tonalità sbagliata
Tonalità sbagliata

E un altro sbaglio ancora
La pioggia, il vento, le lacrime
Nel vuoto del tuo azzurro instabile
E la poesia di cercare un senso che non c’è
Le parole, il silenzio, le regole
Ti guardi riflessa ma sei invisibile

%d blogueiros gostam disto: